Atmosfera pericolosa

Un'atmosfera pericolosa consiste in una miscela di sostanze infiammabili con aria sotto forma di gas, vapore o nebbia, in proporzioni tali da poter essere accese da temperature eccessive, archi elettrici o scintille. Un'area pericolosa è intesa come un'area in cui possono essere presenti atmosfere esplosive e, pertanto, possono richiedere precauzioni speciali per la costruzione e l'uso di apparecchiature elettriche.

Sostanze infiammabili

  • Gas o vapori infiammabili
  • Liquidi infiammabili
  • Polvere combustibile
  • Fibre infiammabili

Fonte di ignizione

  • Scintilla
  • Elettricità statica
  • Temperatura

Ossigeno

Settori con potenti aree HAZMAT: petrolio e gas, industria petrolchimica, aziende farmaceutiche, fabbriche di zucchero, stazioni di rifornimento, stazioni di soccorso e vigili del fuoco, ispezione di aeromobili/aviazione, operazioni di scarichi municipali, produzione di vernici e lacche, produzione su siti chimici, forni industriali, officine di riparazione, ispezione di serbatoi, tensioattivi, fabbriche di solventi, settore marittimo, centrali elettriche

Categorie

Le posizioni potenzialmente pericolose si dividono in Zone

  • 0, 1, 2 per gas, vapore, nebbia
  • 20, 21, 22 per polvere
Le torce approvate per l'uso in queste zone sono suddivise in Categorie (1, 2, 3)

! Un'esplosione accidentale in una posizione pericolosa può comportare gravi infortuni per un dipendente. Solo un supervisore autorizzato può decidere la Categoria ATEX di illuminazione per ciascuna Zona dopo una rigorosa valutazione.

CATEGORIA 1 CATEGORIA 2 CATEGORIA 3
Zona Zone 1 / 21 Zone 3 / 22
Zona Criteri Un'esplosione accidentale in una posizione pericolosa può comportare gravi infortuni per un dipendente. Solo un supervisore autorizzato può decidere la Categoria ATEX di illuminazione per ciascuna Zona dopo una rigorosa valutazione. Nei casi in cui è probabile che si verifichi un'atmosfera durante il normale funzionamento. (Tra 10 > 1000 h/anno) Sicurezza aumentata in condizioni operative anomale. Probabile Certo Nei casi in cui non è probabile che si verifichi un'atmosfera esplosiva durante il normale funzionamento e, qualora si verifichi, sussista solo per un breve periodo di tempo. (< 10 h/anno) Apparecchiatura opportuna in normali condizioni.
Pericoli improbabile
Categorie approvate 1G
1D
1G/2G
1D/2D
1G/2G/3G
1D/2D/3D

Classificazione USA vs. europea

Le attrezzature qualificate per l'uso in una zona pericolosa sono disciplinate da diverse agenzie di certificazione. In Nord America, FM (Factory Mutual) e UL (Underwriters Laboratories) forniscono standard, test e certificazioni negli Stati Uniti, mentre la CSA (Canadian Standard Association) fa lo stesso per il Canada. Al di fuori del Nord America, ATEX (Appareils destinés à être utilisés en ATmosphères EXplosives) e IEC (International Electrotechnical Commission) forniscono gli standard riconosciuti a livello internazionale.

Sostanza Classificazioni USA Classificazione europea
Classe I Gas, vapori o liquidi infiammabili Divisione 1

Divisione 2
Categoria 1 / Zona 0
Categoria 2 / Zona 1

Categoria 3 / Zona 2
Classe II Polveri combustibili Divisione 1


Divisione 2
Categoria 1 / Zona 20
Categoria 2 / Zona 21

Categoria 3 / Zona 22
Classe III Fibre infiammabili e a dispersione aerea N/A N/A

* Una torcia certificata come Categoria 1 (Zona 0) è sicura nelle aree classificate come Categoria 2 (Zona 1) e Categoria 3 (Zona 2). L'opposto non è invece valido. Tali informazioni devono essere interpretate unicamente come linee guida. Contattateci per specifici dettagli riguardanti sia Direttive U.S.A. che Europee.

Confrontare
×
×

PELI processes information about your visit using cookies to improve site performance, facilitate social media sharing and offer advertising tailored to your interests. By continuing to browse our site or clicking the “x”, you agree to the use of these cookies. For more information see our Privacy & Cookie Policy. You can adjust your preferences in Cookie Settings.